domenica 9 ottobre 2011

QUANTO MI PIACE SPERIMENTARE!!!!

Tutto parte dal mio viaggio in Perù e dalla quintalata di quinoa che mi sono portata a casa senza ancora sapere come si utilizzasse!!!!
Aggiungiamo alla mia pazzia una nuova collega davvero simpatica e alla mano con cui sto creando un rapporto stupendo fatto di serate disorganizzate, nate dal caso giusto per stare insieme, conoscersi e darsi appoggio reciproco.
Mixiamo per bene e il risultato è questo: un invito a casa sua una sera durante la settimana per bere un calice di vino insieme, la mia mente malata che inizia a far girare le rotelle per prepararle qualcosa di nuovo, Marianna che mi risponde con grandissima pazienza a tutte le mail per capire come la quinoa possa essere usata al meglio in un dolce!
Nasce un cake con la farina di quinoa mai provato prima, farcito con una marmellata di pesche e cacao fatta da me….ma sinceramente mi sembrava brutto arrivare a casa sua senza avere la minima idea del gusto di quello che aveva fatto (per ogni brutta eventualità ho sempre in freezer un panetto di pasta frolla da emergenze!!!). Poi fatto anche dei muffins sempre farciti con la stessa marmellata e poi li ho decorati proprio per lei!!!!
Per il battesimo volevo fare una cosa simpatica ma carina!
E ora siamo al voto finale: un po’ compatti per i miei gusti ma davvero buoni! La prossima volta proverò ad ammorbidire l’impasto e vi dirò il mio nuovo parere!
Le foto…..solo de muffins…il dolce mi dispiaceva maneggiarlo prima di portarlo via!!!!


MUFFINS CON QUINOA E MARMELLATA DI PESCHE E CACAO 


Per i muffins:

200 gr. di farina

100 gr. di quinoa

2 uova

50 gr di burro

80 gr. di zucchero bianco

buccia grattugiata di un limone

1 bustina di lievito per dolci

un pizzico di sale



Ridurre la quinoa in farina, tostarla e la lasciarla raffreddare.

In una ciotola lavorare le uova con lo zucchero fino a un composto gonfio, aggiungere il burro fuso, un pizzico di sale, la buccia del limone, e la quinoa ormai fredda. Setacciare direttamente sul composto la farina e il lievito, mescolare il tutto. Versare un po’ di impasto nello stampo da  muffins, aggiungere un po’ di marmellata e coprire con altro impasto. Infornare a 180° per circa 25 minuti.



Per la marmellata:
1 kg di pesche
100 gr di cacao
100 gr zucchero
Succo di un limone

Sbucciare a tagliare a tocchetti piccoli le pesche, metterle in una casseruola con il cacao, lo zucchero e il limone. Far bollire dolcemente finchè non si sarà ottenuta la consistenza voluta e poi invasare e sterilizzare.

Per la decorazione:
1 albume
2 cucchiai di zucchero
confetti

Montare a neve ben ferma l'albume con lo zucchero: con un cucchiaio decorare il muffin e completare con due confetti come se fossero due orecchie

Con questa ricetta partecipo al contest sui Cupacakes di Lucy


17 commenti:

  1. un bel esperimento ... ben riuscito ! ciao

    RispondiElimina
  2. siii' da provare!
    ciao carla

    RispondiElimina
  3. ma fammi capire... tu hai la teglia per muffin a forma di rosa??? che belli!!!
    quanto vorrei avere una collega con la quale bere un calice di vino e gustare dolcetti alla quinoa, marmellata al cioccolato... se tu vieni da me a curare le mie amorevoli pesti, io vado dalla tua collega-amica!!!

    RispondiElimina
  4. Non ho mai pensato di usare la quinoa per un dolce....però ha un aspetto invitante :)

    RispondiElimina
  5. Ma a me fa piacere poterti essere d'aiuto e sai, non ho mai pensato ad usare la marmellata per farcire i dolci! Un abbraccio
    ps.trovo anch'io troppo bella la forma a rosa che hai utilizzato

    RispondiElimina
  6. Grazie ragazze! si ho comprato questo stampo da muffins Silkomart a forma di rosa e lo adoro!!!

    RispondiElimina
  7. ciao, ottimo piatto, mi sono appena aggiunta ai tuoi lettori, spero la cosa sia ricambiata =)

    RispondiElimina
  8. Anche a me piace troppo sperimentare e mi è piaciuto scoprire la farina di quinoa. ha un gusto particolare molto gradevole. la prossima volta vado anch'io di farcitura :) Bellissime le roselline. Un bacio, buona giornata

    P.S. sicuramente se aggiungi un po' di latte o yogurt l'impasto ti resterà più soffice ;)

    RispondiElimina
  9. bravissima!come già detto è molto particolare e ci tenevo.brava si vedono che sonno fatti con il cuore.in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  10. Valentina, grazie per questa splendida ricetta, piacere di conoscerti!!!! Mi aggiungo tra i tuoi lettori, paassa a trovarmi, baci a presto. . .

    RispondiElimina
  11. molto originale davvero! Devo proprio decidermi a provare la quinoa....

    RispondiElimina
  12. la quinoa la conosco bene.. mangio spesso dei confettini di cioccolato con all'interno la quinoa, sono del commercio equo. la farina in giro non l'ho mai vista, la cercherò meglio. Come mi piacerebbe andare in perù.. fra qualche anno magari!

    RispondiElimina
  13. però! che brava! mai utilizzata la quinoa spero di trovarla per provare! la sfoglia salvavita in frigo mi piace :D

    RispondiElimina
  14. Ciao, non ho mai usato la farina di quinoa, mi hai incuriosito voglio provarla!!!
    Belli e ben riusciti i tuoi esperimenti!!!
    Ottimo acquisto le formine a forma di rosa!!!
    Baci

    RispondiElimina
  15. Mmmmmm, un'idea molto originale, brava secondo me sono buonissimi!
    Un bacione

    RispondiElimina
  16. Grazie mille ragazze! cmq in commercio si trova la quinoa, poi io col mixer la riduco a farina

    RispondiElimina
  17. io non l'ho mai usata la quinoa pensa un pò... è una ricetta che mi torna utile per provare ad utilizzarla, che stampo delizioso. buon we. a presto!

    RispondiElimina