martedì 22 novembre 2011

GRAZIE STEFANIA (E SCUSA IL RITARDO!!!)

Quando Stefania ha lanciatola sfida sui bignè per MT Challenge ero rimasta sconvolta dalla precisione delle sue indicazioni per realizzare i bignè e mi ero subito stampata la ricetta per provarci.
Poi tra una cosa e l’altra la ricetta ha stazionato sulla mia  credenza per un bel po’, un po’ perché ho dato precedenza ad altri piatti, un po’ perché avevo il terrore di non riuscire per nulla e di fare dei bignè brutti, non cresciuti e pienotti all’interno!

Venerdì ho avuto lo stimolo a mettermi all’opera per fare una sorpresa a mio papà per la festa del suo compleanno, per il quale mi ero presa l’impegno di fare antipasto e dolce.
Per cui ho ripreso il foglio e ho seguito tutto passo passo senza sgarrare (atteggiamento che sarebbe nelle mie abitudini!!!) e l’unica cosa che posso dire è GRAZIE STEFY!!!!  Sono venuti perfetti!!!
Poi erano così gustosi, fragranti, con una perfetta cavità per il ripieno che io ho realizzato con funghi, prosciutto cotto e asiago.

Insomma provateli!!!
Vi riporto le indicazioni di Stefania come me le ero trascritte io.

I BIGNE’

A me ne sono venuti 8 di grandi:
37 ml di acqua
5 ml di latte
33 gr di burro
35 gr di farina
1 uovo
Un pizzico di sale

Versare l’acqua, il sale e il latte in un pentolino, aggiungere il burro tagliato a pezzetti e accendere il fuoco. Portare a bollore lentamente in modo che il burro si sciolga prima che l’acqua bolla.
Quando il burro sarà sciolto e l’acqua bollirà, aggiungere la farina tutta in una volta e mescolare con un cucchiaio di legno. Far cuocere sul fuoco fino a quando il composto non si sarà asciugato un po’ e avrà formato sul fondo del pentolino una patina biancastra.
A questo punto trasferire tutto in una ciotola. E’ necessario fare freddare l’impasto continuando a maneggiarlo: questa operazione può essere fatta a mano (attenzione a non bruciarvi), o con un frullino elettrico, io l’ho fatta col cucchiaio di legno. Aggiungete le uova intere, una alla volta (in questo caso, visto che la dose è di 1 uovo, consiglio di sbatterlo con la forchetta e di inserirlo in 2-3 riprese). Non aggiungete il secondo se il primo non è stato completamente assorbito. Al termine dell’inserimento delle uova, dovrete ottenere una pasta dalla consistenza simile a quella della crema pasticcera.
Modellate i vostri bignè con due cucchiaini. "Schiacciate" la punta che inevitabilmente si formerà con il dito leggermente bagnato di acqua.
Non usate carta forno, rischiereste di non far gonfiare bene il bignè: meglio imburrare bene una teglia antiaderente.
Per la cottura ho fatto cuocere ad una temperatura di 180° con forno statico..
Il forno deve rimanere chiuso per i primi 12 minuti, finchè cioè il bignè non si sarà gonfiato e avrà iniziato a colorirsi. Poi sarà sufficiente aprire appena la porta e tenerla socchiusa (ma proprio poco, eh!) aiutandosi con il manico di un cucchiaio. La cottura va completata per altri 20-25 minuti.

18 commenti:

  1. che buoni! li voglio provare anche io!

    RispondiElimina
  2. ti sono venuti benissimo, complimenti

    RispondiElimina
  3. Che belli i bignè!! Anch'io credevo fossero difficili da fare e invece no... o non così tanto! Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. ti sono venuti meravigliosamente bene!!bravissima vale....

    RispondiElimina
  5. Io invece li ho preparati per il compleanno del marito in versione dolce! Che soddisfazione, belli come i tuoi!!!

    RispondiElimina
  6. che carini! io nn li ho schiacciati per cui sono rimasti con la punta :) buoni salati con i funghetti!ciao cara

    RispondiElimina
  7. che perfezione!!! piacere di conoscerti cmq! ciaoo

    RispondiElimina
  8. devono essere buonissimi. non li ho mai fatti devo provare
    baci Laura

    http://paneeolio.blogspot.com

    RispondiElimina
  9. Complimenti Valentina! Sono venuti belli davvero! ciao

    RispondiElimina
  10. veramente molto originale come ricetta peccato ho pranzato perche avrei accettato un tuo invito buona giornata

    RispondiElimina
  11. ciao Valentina, sono un tuo nuovo follower.. se vuoi seguirmi ti invito nella mia cucina.. intanto complimenti per la ricetta!

    RispondiElimina
  12. ma belli i bignet salati...è una vita che non li faccio!!mi hai dato l'idea!

    RispondiElimina
  13. Ma che belli, ti sono venuti veramente bene e chissà che buoni!!!
    Baci

    RispondiElimina
  14. Grazie!!
    si si erano buonissimi li rifarò presto!

    RispondiElimina
  15. Sono contenta del risultato, e sopratutto che ti siano piaciuti! Complimenti, lavorare con una dose così piccola non è semplice!

    RispondiElimina
  16. Ottima scelta tesoro tutte ricette bellissime e con altrettanto meravigliosa motivazione!!baci,Imma

    RispondiElimina