domenica 27 gennaio 2013

UN PANE TRA ITALIANI e PERUVIANI

Oggi ho pranzato con i miei vicini: la cosa pazzesca è che Alessandro è italiano, sardo per la precisione e ci siamo conosciuti per caso appena mi sono trasferita.
Ci siamo incontrati a casa sua con la sua ragazza peruviana e una amica barese per stare insieme e è stato come se ci conoscessimo da sempre: è pazzesco come qui tutto sembra più veloce, più semplice, senza pretese, si sta insieme perchè si ha voglia e senza farsi nessun problema!
Ho portato questo pane un po' intrecciato a mo' di angelica (ma la ricetta è stata un pò una mia invenzione, sto perdendo la paura di sperimentare con i lievitati!)

 e l'ho farcito semplicemente con olive nere che qui sono davvero molto succose e gustose. Ha accompagnato, insieme al pane carasau, dei salumi e formaggi sardi.

PANE ALLE OLIVE

250 gr di farina 0
1 uova medie (circa 60-62 gr con il guscio)
1 cucchiaino di zucchero
10 gr di lievito di birra

100 ml di acqua tiepida
25 ml di olio extra vergine d'oliva
5 gr di sale

olive


Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida insieme a un cucchiaino di zucchero e far riposare una decina di minuti fino a far formare una schiuma. Mischiare la farina, il sale e versarci il lievito e cominciare ad impastare, versare poi l'olio e per ultimo l'uovo, uno, fino alla sua incorporazione. Lavorare fino a che l'impasto si stacchi perfettamente dalla ciotola, lasciandola pulita.
Lasciar lievitare per almeno due ore, dopodichè, sgonfiare l'impasto e stenderlo in un rettangolo: spargere le olive
Arrotolarlo poi sulla lunghezza, in modo da ottenere una salsiccia.
Tagliarlo a 5 cm dal capo fino alla fine e intrecciare i due lembi, poi chiudere a cerchio.
Lasciare lievitare ancora due ore. 

Sbattere il tuorlo d'uovo con un cucchiaio di acqua e spennellarlo sulla superficie.
Infornare in forno già caldo e STATICO a 200°C per circa 15-20 minuti.



Hoy he comido con mis vecinos: la cosa mas absurda es què Alessandro es italiano, y de Sardinia en particular, y nos conocimos por casualidad cuando me mudè aquì.
Nos quedamos en su casa con su novia peruana y una amiga de Bari para estar juntos y fue como si nos conocimos desde siempre: es raro como aquì todo parece mas rapido, mas sencillo, sin problemas, estamos juntos solo porquè tenemos gana de hacerlo y ya està!
Llevè este pan un poco a forma de trenza como la angelica (pero la receta es de mi invencion, he perdido el miedo de hacer pruebas con la levadura!) y està relleno sencillamente de aceitunas negras què aquì son muy jugosas y sabrosas. Fue el entrante junto, con el pan carasau, embutidos y quesos de Sardinia.


PAN CON ACEITUNAS

250 gr de harina
1 huevo medio (60-62 gramos)
1 cucharada de azucar
10 gr de levadura de cerveza fresca (del cubito)
100 de agua temperatura ambiente
25  ml de aceite de oliva extra
5 gr de sal
aceitunas


Disolver la levadura en el agua con una cucharadita de azucar y dejar reposar uno diez minutos hasta què se forme espuma. Mezclar la harina, la sal, y vertir la levadura y empezar a amasar, pues vertir el aceite y por ultimo el huevo hasta què sea incorporado.
Amasar hasta què la masa se sale perfectamente de la taza dejando limpio.
Dejar crecer durante al menos dos horas, pues desinflar la masa y alargarla en un rectangulo: poner las aceitunas.
Rodar en la longitud para obtener una salchicha.
Cortar a 5 cm del principio hasta el final y hacer una trenza con las dos partes.
Dejar crecer aun dos horas.
Batir la yema de huevo con una cuchara de agua y cepillar por encima.
Hornear en horno precalentado a 200 grados por mas o menos 15-20 minutos.

20 commenti:

  1. bello mangiare con gli amici,rilassarsi un po',godersi la vita...ottimo pane,i tuoi esperimenti sono perfetti,continua cosi:)

    RispondiElimina
  2. Belle le serate passate con gli amici e gustosissimo il tuo pane. Ganza l'idea della ciameblla. Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
  3. anche io ho voglia di pane alle olive, seguirò la tua ricetta per provarlo, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  4. Che bello questo pane alle olive, davvero brava!!bacioni

    RispondiElimina
  5. Bello l'intreccio di questo pane. Fai bene a buttarti sui lievitati, vedrai che ti daranno grandi soddisfazioni.

    RispondiElimina
  6. Mi piace tantissimo leggere di questa comunione di culture e poi guarda che risultati! :o)
    Bacio.

    RispondiElimina
  7. Ma che bel pane, ha un aspetto davvero delizioso. perfetta per una serata con gli amici

    RispondiElimina
  8. che bell'aspetto questo pane... é proprio invitante!

    RispondiElimina
  9. che bel panone e chissa' che bella figura che hai fatto!!!

    RispondiElimina
  10. ottimo questo pane da "spelluzzicare" in compagnia!

    RispondiElimina
  11. Sei bravissima! Io poi vado matta per il pane con le olive! Lo compro spessissimo!

    RispondiElimina
  12. Sono contenta di leggere che stai bene e che hai trovato degli amici, ti ricordi i post prima di partire quanta ansia? è dura vivere all'estero ma è strano ci si abitua anche presto e poi hai ragione è molto più facile stringere amicizie ...chissà perchè! Sfiziosissimo questo pane e anche molto carino!
    bacioni
    Alice

    RispondiElimina
  13. Great post. Nice atmosphere on your blog. I like it here. ;]
    Feel free to visit my blog. New images.
    If you like my picture like me on the fan page: https://www.facebook.com/pages/In-another-light/413836138693856
    I will be extremely grateful.

    Have a nice day. Yours. ;)

    RispondiElimina
  14. fai bene a sperimentare , visti i risultati!!! un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  15. anche sono sempre un po' titubante con i lievitati ma direi esperimento riuscito e perfetto.molto interessante!

    RispondiElimina
  16. E' bellissimo, con tutte quelle olive poi!!! Gustoso!!
    Bravissima!!!
    Un abbraccio stretto!

    RispondiElimina
  17. Ciao, che belle esperienza di vita stai vivendo!!! Sicuramente con la tua bravura in cucina e la voglia di condividere li conquisterai tutti!!!!!!!!!!!!!!
    Baci

    RispondiElimina
  18. si guarda l¡'esperienza e' davvero unica!

    RispondiElimina
  19. E' proprio vero che il cibo mette tutti d'
    accordo! Molto bello questo pane sembra un' angelica salata!

    RispondiElimina