venerdì 16 dicembre 2011

UNA DOMENICA SOTTO NATALE…

Cosa c’è di più tipico di passare una mattinata tra le bancarelle di qualche mercatino nelle domeniche prossime a Natale?
Io non l’avevo mai fatto e la settimana scorsa per la prima volta sono stata a Camisano (provincia di Vicenza) con un’amica perché c’è un mercato storico che si sviluppa per tutte le strade del paese con bancarelle ed esposizione dei negozi lungo la strada.

E’ stato davvero simpatico tutto l’insieme: la giornata di pettegolezzi sia durante il tragitto sia mentre eravamo a passeggio, lo shopping, la conoscenza di nuove persone.
E da brava food-blogger non potevo non cedere al fascino di un negozio paradiso di chi ama la cucina, il Casalinghi Laminelli, perché oltre all’essere arredato e illuminato in modo superbo, è rifornito di tutte le marche che potevo desiderare!!! Peccato solo non averci fatto una foto, ma se avete occasione andateci perché Silvana, Giovanna e Ilaria sono gentilissime!!!
Per il pranzo con la famiglia di Isabella, non conoscendo i gusti dei commensali, sono stata sul classico con solo un pizzico di innovazione e ditemi voi se la foto finale rende l’idea dell’apprezzamento che mi hanno regalato!!!
Io non avevo mai provato le pere disidratate ma devo dire che sono eccezionali!!! Le ho trovate alle bancarelle del mercato e penso che tornerò a comprarle molto presto!


TORTA SOFFICE CON PERE DISIDRATATE

250 gr di farina
250 gr di ricotta
100 gr di zucchero
50 gr di burro
3 uova
100 gr di pere disidratate
1 pizzico di sale
Qualche goccia di essenza al bergamotto Flavourart
1 bustina di lievito

Sbattere le uova con il sale e lo zucchero fino a renderle belle spumose; amalgamare per bene la ricotta e poi il burro sciolto.
Unire la farina setacciata con il lievito, l’essenza di bergamotto e le pere fatte rinvenire in acqua  e tagliate a pezzetti.
Infornare a 180 gradi per circa 50 minuti ma fate la prova stecchino!

16 commenti:

  1. bella!!!!
    anche io adoror andare per mercatini,ma spesso lavoro alla domenica!

    RispondiElimina
  2. ne ho ancora un po' di pere disidratate e spero di rifare scorta per Natale, le adoro. Ottima idea il tuo dolce. Buon week end

    RispondiElimina
  3. adoro anche io andare per mercatini... ottima questa ricetta, complimenti

    RispondiElimina
  4. Sembra davvero strasoffice, Vale!a me le pere piacciono molto, disidradate devono essere molto particolari...bella anche l'idea di profumare al bergamotto. Baciii

    RispondiElimina
  5. mai provate neanche io le pere disidratate...purtroppo però non saprei dove acquistarle.
    Che delizioso il tuo dolce!

    RispondiElimina
  6. Mai provate le pere disidratate...
    ma il dolce mi sembra perfetto poi così soffice...
    Buon Venerdì

    RispondiElimina
  7. Sono bellissime le domeniche con i mercatini!Il tuo dolce è molto invitante,non le ho mai mangiate le pere disidratate..Forse non le ho mai viste in giro!Comunque brava!Lolly

    RispondiElimina
  8. ci credo che hai fatto un'ottima figura !!! Complimentissimi

    RispondiElimina
  9. le pere disidratate mi mancano...che devono essere buonissime!!
    questa torta mi piace troppo!
    bacioni

    RispondiElimina
  10. Grazie a tutte!
    comunque io le ho trovate a un normale mercato di frutta e verdura le pere!

    RispondiElimina
  11. La torta era deliziosa e fatta con amore!!!!! Grazie a una cuoca geniale!

    RispondiElimina
  12. hai ragione! bello girare x le bancarelle sopratutto in questo periodo! nn credo di aver mai provato le pere disidratate,le mele si, ad ogni modo l'aspetto di questa torta è meraviglioso! sembra un panettone! che bello! bravissima davvero!

    RispondiElimina
  13. a dire il vero le pere disadratate mancano all'appello anche a me..e io dove le posso trovare???? Bello il dolce!!! bravissima!

    RispondiElimina
  14. bellissima questa ricetta, me la segno per le prime pere che acquisterò un bacione

    RispondiElimina
  15. le pere si trovano nei mercati, nella bancarelle che hanno frutta secca di solito

    RispondiElimina