giovedì 7 giugno 2012

SE SI PAGA LO STRESS!!

Dopo tutte le emozioni dell’ultimo periodo ho avuto un crollo fisico improvviso come somma di stress e stanchezza: fortissimo mal di stomaco, mal di pancia, nausea, spossatezza…
Mi sono dovuta mettere a letto e a dieta fissa in bianco perché si è rivelata un’impresa anche affrontare un piatto di pasta all’olio!
Ora sto iniziando a stare meglio, anche se ancora lo stomaco fa i capricci: la cosa  che più mi fa tristezza è la colazione…. Per me è il pasto più bello del giorno e mi dà soddisfazione prendere il latte coi cereali o con qualche bel dolcetto che mi sono preparata.
Ovvio che il latte è bandito dal mio frigo ma cercando in rete sono riuscita a trovare da Martina un tipo di dolce che non contiene né uova né burro: di solito non mi fido di queste ricette ma Martina è una garanzia così mi sono messa alla prova.
Lei ha sperimentato una tecnica chiamata Tang Zhong per ottenere un impasto più soffice e durevole nel tempo che si può fare col latte o con l’acqua: io l’ho fatto con l’acqua apportando qualche modifica alle sue ricette e devo dire che il risultato è stato davvero ottimo!

Dei muffins sofficissimi, gustosi e profumati dall’acqua di rose che mi hanno portato i miei genitori dal Marocco..e non sono carinissimi i miei anici stellati???

MUFFINS SENZA UOVA DI MARTINA

Ingredienti per il Tang Zhong – water roux:

8g di  farina 00
40g di acqua

Ingredienti per l'impasto ):

75g di yogurt all’albicocca
65g di zucchero
100g di farina 00
25g di olio
25g di water roux
5g di lievito chimico per dolci vanigliato
un cucchiaio di acqua di rose
1 pizzico di sale

Mescolate in un pentolino gli 8g di farina con una piccola parte di acqua e mescolate in modo da creare una crema senza grumi e poi aggiungete il resto dell’acqua sempre mescolando bene. Ponete il pentolino su fuoco medio basso e portate il tutto a 65°. Se non avete un termometro non preoccupatevi. Vi accorgerete che il Tang Zhong è pronto quando si addenserà diventando gelatinoso; quando per intenderci, mescolando con il cucchiaio di legno riuscirete a vedere il fondo del pentolino.

Lasciate raffreddare, accendete il forno a 180° e poi in una terrina mescolate lo yogurt, l'olio, il water roux, il pizzico di sale, lo zucchero, e l’acqua di rose. Unite poi la farina 00 e il lievito. Mescolate bene. Imburrate e infarinate gli stampini da muffins e versate l'impasto riempiendoli per meno di 3/4. Infornate per circa 25 minuti, ma fate sempre la prova stecchino. Lasciate raffreddare. 


Con questa ricetta partecipo per la sezione vegetariana al contest di Ely

25 commenti:

  1. Beh ma allora sono da provare!! La tecnica la conoscevo per il pane, non l'ho mai usata per i dolci! Ciao, buona giornata

    RispondiElimina
  2. Ciao, son capitata qui per caso, grazie a questi dolcetti, li trovo davvero carini e secondo me dal sapore delicato e piacevole. Mi segno tra i tuoi sostenitori. Se ti va passa a trovarmi, mi farà molto piacere.

    RispondiElimina
  3. Mi incuriosisce l'assenza di uova, cercherò di provarli, baci!!!

    RispondiElimina
  4. Brava Vale vedo che sono venuti proprio bene questi Muffins senza uova! d'altronde quando il fisico chiede noi dobbiamo rispondere! Cerca di stare tranquilla, anche se mi rendo conto che non è semplice.. ci sono cambiamenti importanti in corso!! ma.. fai un respiro lungo e dedicati a quello che
    più ti piace senza pensare troppo a quello che succederà.. sono sicura che tornerai presto a fare colazione con il tuo latte e cereali! un bacione :*

    RispondiElimina
  5. mi intrigano un sacco voglio provarli!

    RispondiElimina
  6. Sono felice che tu stia meglio....hai ragione...purtroppo lo stress si paga ma ora dai è passato...e piano piano tornerai alla grande!!!!!!!!complimenti per questa ricetta....da tenere sempre a portata di mano!!!!!Un bacione

    RispondiElimina
  7. Sono deliziosi, bravissima!

    RispondiElimina
  8. Quante cose imparo dal tuo blog! Sei veramente bravissima!

    RispondiElimina
  9. Coraggio, che anche questa passa!
    E sarà servita a farci conoscere questi dolcetti deliziosi e leggeri :-)

    RispondiElimina
  10. Mi dispiace tesoro,passerà dai!!forza e coraggio!!puoi prepararti anche la ciambella all'acqua.sofficissima prova!intanto segno la tua,un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Immagino che dopo un duro periodo il corpo e la mente ne risentano. Cerca di riposare e coccolati :-) i
    Muffin sono da provare!!! Baci

    RispondiElimina
  12. Che bella ricetta, da provare sicuramente!! Ti seguo!

    RispondiElimina
  13. Grazie Valentina per averli provati!!! Con lo yogurt all'albicocca devono essere super buoni! Ti metto nel blog!

    RispondiElimina
  14. Devono essere buonissimi!!te ne rubo uno e scappo via!!

    RispondiElimina
  15. Eh lo stress gioca davvero dei pessimi scherzi! Spero che adesso vada un po' meglio. Riposati più possibile approfittando anche del week end e vedrai che torni in forma più di prima. Questi dolcetti li avevo adocchiati anch'io, mi sa proprio che li faccio nel fine settimana :) Bacioni

    RispondiElimina
  16. Questo metodo lo sto leggendo molto il giro e non vedo l'ora di provarlo soprattutto in versione "acqua" per fare questi dolcetti leggeri e soffici.
    Post molto interessante. Spero che ti rimetterai in forma prestissimo!

    RispondiElimina
  17. Mi dispiace che tu non stia bene, spero che ti rimetterai presto. Questa ricetta e' davvero particolare, molto curioso questo procedimento

    RispondiElimina
  18. Interessante questa interpretazione dell'uso del water roux, metodo che peraltro non ho ancora sperimentato. Ne sento dire un gran bene e mi sa che presto proverò a rifare un certo pane con questa tecnica.
    Se ti può consolare, sono reduce anch'io da una forma virale con sintomi uguali ai tuoi. Auguroni!

    RispondiElimina
  19. un'idea davvero interessante: complimenti!
    Complimenti per il tuo blog! passerò spesso a leggere le tue gustose ricette, visto che mi sono aggiunta come follower.
    Se ti va, passa da me e iscriviti tra i miei followers.
    Ciao

    http://lacucinacomepiaceame.blogspot.it/

    RispondiElimina
  20. è una vita che voglio provare la water roux ma non mi riesce! ho bisogno di tempo e calma per ricette più lunghe! ora non è periodo! sei stata bravissima! ho visto il dolce di Martina molto bello, anke x quello ho bisogno di stare sola in casa :D riprenditi cara! ciaoo

    RispondiElimina
  21. bellissima questa ricetta!!!! Appena posso la provo di sicuro! a proposito..come stanno andando le cose? i preprativi? sei emozionata?????

    RispondiElimina
  22. si si si, sono assolutamente deliziosi i tuoi muffins con l' anice stellato!!!!
    e conivido anche che Martina sia una garanzia :O))))
    cpme stai oggi? spero un po' meglio.. oh, non crollare prprio adesso che devi prepararti a fare l' inviata dalla Spagna eh!!!!!!
    un bacione cara! buon lunedì!

    RispondiElimina
  23. dai adesso non posso dire che vada male!

    RispondiElimina
  24. Ciao Valentina spero che tu stia meglio ora! E grazie mille per questi muffin così particolari, leggeri e sicuramente profumati! Grazie per avermi regalato questa ricetta! Un bacione

    RispondiElimina